Il Poker è un gioco. Ma è un gioco complesso e capirlo ci permette di giocarlo meglio e divertirci di più.

A CHI È RIVOLTA

1. A chi non sa giocare*

2. A chi ha giocato qualche volta 

3. A chi gioca, ma non si è mai posto domande

4. A chi gioca ma finalmente vuole imparare a giocare

5. A chi gioca e ha voglia di studiare un po’

6. A chi sa che gioca male e ha voglia di ripartire da zero

7. A chi ha capito che il Poker è un potente strumento di Decision Making e imparare le sue dinamiche può dare un vantaggio competitivo professionale devastante

*Non importa, partiamo da zero e le basi te le spieghiamo noi.

A CHI NON È CONSIGLIATA

1. Ai Pro**

2. A chi pensa di non aver nulla da imparare

3. A chi pensa di saper giocare e non si fa mai domande

4. A chi gioca, non vince mai e crede che non sia mai colpa sua

5. A chi non ha voglia di ascoltare, studiare, imparare e mettersi in gioco

6. A chi non ha capito che il Poker non è un gioco, ma un Maestro.

**Se sei un Pro e vuoi del coaching da Pro, contattaci che troviamo la strada giusta.

Tutte le attività e contenuti di Pokertalk sono dedicate. Nessuna lezione o modulo viene venduto pre-registrato. È live, è Pokertalk.

IL METODO

Non verrà consegnato nessun materiale, ad esclusione di quanto visto nei corsi dal vivo e in bibliografia. Perché i primi due punti fondamentali da sviluppare se vuoi giocare a Poker o se vuoi imparare a prendere decisioni sono:

1 – Concentrazione
2 – Presa di info

Bene, cominciamo subito.

IL METODO (pt.2)

Non impareremo a vincere. Non impareremo a giocare. Non impareremo delle regole. Impareremo a capire dove siamo. Impareremo a prendere decisioni corrette. Impareremo a ragionare in situazioni complesse. Impareremo a pensare in maniera non convenzionale. Impareremo a prendere decisioni in situazioni non banali in condizioni di rischio e alta variabilità.

Saranno le tue caratteristiche a fare la differenza.

IL PROGRAMMA
1. Cos’è il Poker (e perché)
2. Perché il Poker non è un gioco d’azzardo
3. Competenze e strumenti necessari per giocare a Poker
4. Differenza tra il Poker e i giochi d’azzardo
5. Quali insegnamenti può darmi il Poker (preview)
6. Pokertalk Decision Model: il modello per prendere decisioni (al tavolo e fuori) (preview)

DURATA: 2h.
Il modello decisionale implementato dal nostro Prof prevede un processo in 8 punti + 2. È il cuore del programma, lo scopriamo direttamente a lezione.

DURATA: 2h.
Proseguimento del Modulo 2 - Da frequentare in combo.

Il modello decisionale implementato dal nostro Prof prevede un processo in 8 punti + 2. È il cuore del programma, lo scopriamo direttamente a lezione.

DURATA: 2h.
1. Istinto (preview modulo 9 “Istinto vs Logica”)
2. Matematica
2.1 Principi quantitativi
2.2 Equity Base
3. Psicologia (preview modulo 11 “Dominare la mente dell'avversario”)

DURATA: 2h.
Proseguimento del Modulo 4 - Da frequentare in combo.

1. Istinto (preview modulo 9 “Istinto vs Logica”)
2. Matematica
2.1 Principi quantitativi
2.2 Equity Base
3. Psicologia (preview modulo 11 “Dominare la mente dell'avversario”)

DURATA: 2h.
1. Intro
2. Strategia per la vita mutuate dal Poker
- 2.1. Capire e accettare la realtà della gente e del mondo
- 2.2 Vivere per il lungo periodo.
- 2.3. Concentrarsi nel prendere le giuste decisioni
- 2.4. Non temere il rischio calcolato
- 2.5. Mettere da parte l’ego
- 2.6. Agire per logica e non per emozione
- 2.7. Analizzare e migliorarsi
3. Il Poker come maestro (severo ma giusto)
- 3.1. il Poker è un maestro
- 3.2. il Poker è attitudine allo studio
- 3.3 Competenze:
- 3.4. Focalizzare sul lungo periodo
- 3.5. Realismo
- 3.6. Come comportarsi in caso di perdita
- 3.7. Depersonalizzare
- 3.8. Pianificare
- 3.9. Come comportarsi con persone ingannevoli
- 3.10. Selezionare la partita
- 3.11. Valutare e autovalutarsi
- 3.12. I benefici di agire per ultimi
- 3.13. Applicare la teoria della probabilità  e il concetto di rischio/ricompensa
- 3.14. Entrare nella testa della gente
DURATA: 2h.
Proseguimento del Modulo 6 - Da frequentare in combo.

1. Intro
2. Strategia per la vita mutuate dal Poker
- 2.1. Capire e accettare la realtà della gente e del mondo
- 2.2 Vivere per il lungo periodo.
- 2.3. Concentrarsi nel prendere le giuste decisioni
- 2.4. Non temere il rischio calcolato
- 2.5. Mettere da parte l’ego
- 2.6. Agire per logica e non per emozione
- 2.7. Analizzare e migliorarsi
3. Il Poker come maestro (severo ma giusto)
- 3.1. il Poker è un maestro
- 3.2. il Poker è attitudine allo studio
- 3.3 Competenze:
- 3.4. Focalizzare sul lungo periodo
- 3.5. Realismo
- 3.6. Come comportarsi in caso di perdita
- 3.7. Depersonalizzare
- 3.8. Pianificare
- 3.9. Come comportarsi con persone ingannevoli
- 3.10. Selezionare la partita
- 3.11. Valutare e autovalutarsi
- 3.12. I benefici di agire per ultimi
- 3.13. Applicare la teoria della probabilità  e il concetto di rischio/ricompensa
- 3.14. Entrare nella testa della gente

DURATA: 2h.
1. Comprendere e accettare la realtà

2. Le cinque realtà del Poker (da accettare)

3. Giocare per il lungo periodo
4. Enfatizzare le decisioni giuste rispetto al guadagno

5. Diventare insensibili ai soldi

6. Lascia l'ego da parte

7. Eliminare l’emozione dalle decisioni

8. Analisi e miglioramenti


DURATA: 2h.
1. Intro

2. Azione e reazione

3. Porsi obiettivi

4. Essere nella media non è accettabile

5. Avversione al rischio

6. Avidità

7. Ragionamento confuso

DURATA: 2h.
1. Intro

2. Gestione e bankroll

3. Psicologia e bankroll

4. Come stabilire i requisiti per un giusto bankroll?

5. Perché i giocatori sbagliano?

6. Quando passare al limite successivo?

7. Abbassare i limiti

8. Riscuotere e premiarsi

DURATA: 2h.
1. Intro

2. l'importanza dell'osservazione

3. Classificare gli avversari

4. diversi tipi di giocatore

5. Entrare nella testa degli avversari

6. Livelli di pensiero

DURATA: 2h.

L’OFFERTA

Scegli il tuo programma | Consulta il calendario | Partecipa

È in partenza una Pokertalk Classroom Community Exclusive!
Scopri di più.

Vuoi un percorso personalizzato o delle lezioni individuali? Consulta lo shop o contattaci

Sei un’azienda? Un professionista o un team di lavoro? Prima guarda l’offerta “Pokertalk per il Business“, poi contattaci.

IL PROF
Matteo Fini

Mentre studiavo per il Dottorato in Statistica mi sono accorto che applicando le teorie quantitative al gioco del Poker avrei avuto un vantaggio competitivo. E così ho fatto. Poi negli anni mi sono accorto che le tecniche e le dinamiche mutuate dal gioco del Poker ben si adattavano per migliorare i miei processi decisionali nel mondo del lavoro e in altri campi della vita.

Da qui nasce l’idea di Pokertalk e del suo Decision Model.

Se vuoi sapere di più su di me vai su www.matteofini.it oppure scrivimi.

“Diventare un buon giocatore non ha molto a che fare con le carte che hai”.

Annette Obrestad